Ma come utilizzarlo, una volta che lo abbiamo comprato fresco o in polvere?


152446650-39db7cdc-8812-4e17-a801-df4ad49e4f07

Polpo, Alghe e radici di Francesco Apreda (foto Imàgo)

Lo abbiamo chiesto a uno chef tra i più apprezzati per la sua cultura di ingredienti asiatici, Francesco Apreda, chef dello stellato Imàgo dell'Hotel Hassler, in Piazza Trinità dei Monti a Roma.
Apreda, ha lavorato tre anni in Giappone e uno in India
, non a caso è considerato un mago delle spezie e crea mix personali dai profumi inebrianti, come il suo Uma-Mia, blend di pepe sancho, sesamo bianco, shiso, wasabi e appunto zenzero, che fa piovere sul suo Polpo, alghe e radici.

Amo lo zenzero - spiega lo chef - che in tre anni a Tokyo ho potuto apprezzare in tutte le sfaccettature. In Giappone lo usano moltissimo a tavola, per esempio per rinfrescare il palato tra un boccone e l'altro di sushi o sashimi. Conferisce una particolare  piccantezza, che è allo stesso tempo freschissima. In questo caso viene prima tagliato a lamelle sottilissime, poi si fa sbianchire, poi marinare in aceto di riso, zucchero, mirin, in proporzioni variabili (ogni cuoco ha la sua formula)".

Quando si compra come va trattato?

servizio.clienti@giosat.eu © webDesign  Giovanni 2017